Vita religiosa e sociale in Valpolicella negli anni 30 del 900

VITA RELIGIOSA E SOCIALE IN VALPOLICELLA NEGLI ANNI TRENTA DEL NOVECENTO

di  Ezio Perbellini

IL LIBRO

Questo saggio presenta un quadro della situazione religiosa e morale delle comunità della Valpolicella nella prima parte degli anni Trenta del Novecneto, anni connotati dai migliori rapporti tra Chiesa e fascismo e dal maggior consenso popolare al Regime. La fonte documentale è costituita dai questionari compilato dai parroci locali in occasione della visita pastorale nella diocesi compiuta dal vescovo di Verona, Girolamo Cardinale, dal 1933 al 1936, co integrazioni attinte alle coeve relazioni dei vicari foranei valpoliccellesi, inviate annualmente alal Curia diocesana. Il quadro delineato dall'Autore è quello della società rurale "arcaica", tipica di tutta la zona collinare e montana veneta, cartterizzata da una radicta pratica religiosa - con incrinature specie riguardo alle "devozioni" e alal moralità segntamente nella fascia pedecollinare - e connotata sul piano economico da una diffus e accentuata povertà

SOMMARIO 

L'autore

Ezio Perbellini (Raldon di San Giovanni Lupatoto, 1948), laureato in lettere mooderne a Padova (1972) con una tesi in storia contemporanea, già socio, dal 1975 al 2007, dell'istituto per le ricerche di storia sociale e di storia religiosa di Vicenza, è studioso di storia locale. Al suo attivo alcuni saggi sul Veronese otto-novecentesco, relativi alla vita religiosa, all'emigrazione all'estero, alla partecipazione all'impresa libica e alla figura di Giovanni Uberti (sua la curatela di: Giovanni Uberti, Scritti sul partito, Scelta antologica dal 1916 al 1925, Verona 1989), pubblicati su riviste locali e/o in volumi collettanei monografici, segnatamente su alcuni Comuni della nostra provincia.

 

 

Ti consiglio un evento

Ti consiglio un libro

Libri in primo piano

Di seguito sono presentate le pubblicazioni più recenti relative a studi condotti sulla...

Curiosando in archivio